Blog

Shirin-Yoku. Per scoprire l'antica pratica giapponese dell'immersione forestale

Da millenni il genere umano è consapevole di quanto faccia bene immergersi nella natura. Il suono della foresta, le fragranze di fiori e muschio degli alberi, i raggi del sole che filtrano tra le foglie, l'aria pulita e frizzantina: questi elementi naturali ci restituiscono un senso di pace, alleviando stress e preoccupazioni. Entrare in contatto con la natura aiuta a rilassarsi ma anche a focalizzare i propri pensieri in modo più limpido, poiché stabilizza l'umore e ripristina i livelli di energia vitale.

Oil Pulling: la semplice tecnica per mantenere pulito il cavo orale con l’olio vegetale

Conosciuta e praticata da migliaia di anni nella medicina Ayurvedica, la tecnica che prevede l'utilizzo di determinati tipi di olio per purificare e disintossicare l'organismo nella sua interezza, è arrivata fino a noi all'inizio del secolo scorso e ancora oggi riesce ad apportare innumerevoli vantaggi non solo fisici ma anche mentali.

Yoga e oli essenziali

La nuova collezione doTERRA dedicata alla pratica dello Yoga è stata realizzata da Elena Brower. Elena è una nota scrittrice, insegnante e seminarista di yoga da 20 anni, è una affermata autrice di testi, articoli e volumi rivolti al settore della pratica Yoga. Come wellness advocate doTERRA ha raggiunto il livello di Presidential Diamond. Alla luce di tali risultati e competenze, non stupisce che doTERRA abbia affidato ad Elena lo studio della realizzazione di questa nuova, stupefacente collezione.

Copaiba e cariofillene

L’olio essenziale di Copaiba è ottenuto dall’oleoresina del tronco della Copaifera reticulata, officinalis, coriacea e langsdorffii. Si tratta di un albero dal tronco possente che può raggiungere anche i 40 metri di altezza e che cresce prevalentemente in Sud America.
La tradizione e le testimonianze ne fanno risalire l’uso terapeutico a partire dal XVI secolo presso le popolazioni del nord-est brasiliano.

Il bagno di fieno

Qualche tempo fa ho partecipato alla presentazione di una nota azienda austriaca che commercializza sistemi letto di alta qualità. Una delle cose che mi ha maggiormente colpito durante la presentazione è che tale azienda offre la possibilità di posizionare un inserto imbottito di erbe alpine, fra materasso e lenzuolo. Oltre al gradevolissimo profumo emanato dall’inserto, ho appreso che la scelta delle erbe ha l’obiettivo di favorire il riposo e sfruttarne le congiunte proprietà terapeutiche. La pratica è antica ed è molto utilizzata nei centri benessere, sopratutto del nord Italia.

Nardo, l’olio santo

Amo le Sacre Scritture, amo le novità e amo gli oli con proprietà rilassanti. Per queste tre ragioni ho accolto con grande gioia l’inserimento dell’olio di Spikenard nel catalogo dōTERRA, estratto dalle radici della pianta di Nardo (Nardostachys grandiflora o Nardostachys jatamansi).

Una mela chiodata al giorno…

Ho sempre avuto il ferro basso. È da quando ero bambina che, ad ogni esame del sangue, i medici mi segnalano una bassa presenza di ferro nel sangue e, oltre alle terapie farmacologiche, mi sono stati prospettati numerosi rimedi alternativi e naturali. Alcuni li aborro (come ad esempio consumare carne di cavallo), altri li trovo poco efficaci. Quello che ha sortito i migliori risultati è l’assunzione di sciroppo di mela chiodata, suggeritami alcuni anni fa da un’erborista, rimedio del quale allora non ero assolutamente a conoscenza.

Punture d’insetto

In estate chi non vuole starsene all’aria aperta per prendere una boccata d’aria a torso nudo, magari in riva al mare o a bordo piscina? Pare che la passione sia condivisa anche da insetti un po’ molesti come zanzare, api, vespe o addirittura zecche. Come comportarsi in caso di spiacevoli incontri? Qualche giorno fa mi è capitata una insolita coincidenza che mi ha fatto sperimentare un paio di rimedi veramente efficaci. Mentre mi trovavo a bordo piscina mi telefona mia cognata per chiedermi come gestire una puntura d’ape perché il mio nipotino è appena stato punto in spiaggia.

Bere acqua fa bene?

In questi giorni il tema dell’acqua è particolarmente sentito. Se ne parla ogni estate ma quest’anno l’allarme siccità si è allargato anche a zone che storicamente non risentono del problema. Strano a dirsi ma anche Roma capitale soffre di siccità, la patria della civiltà che inventò e sublimò il concetto di acquedotto insegnando al mondo intero i sistemi di distribuzione idrica. Sono cose che ti fanno riflettere ed apprezzare maggiormente questo bene primario che troppo spesso diamo per scontato.

Pagine

Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Abbonamento a Feed RSS - blog